Sostanze dopanti nelle palestre, 50 indagati. Indagini anche a Salerno

Indagini e perquisizioni anche a Salerno nell’ambito dell’operazione dei Carabinieri del Nas di Torino che oggi hanno eseguito ordinanze di applicazione di misure non detentive in 11 province italiane emesse dal gip presso il Tribunale di Novara.

Risultano indagate 50 persone per vendita di sostanze dopanti e stupefacenti all’interno di palestre e per il furto di carburante. I reati ipotizzati sono, a vario titolo, furto, ricettazione, commercio illecito di anabolizzanti, in parte stupefacenti e farmaci pericolosi per la salute pubblica.

Le indagini sono state avviate dal Nas nell’ottobre 2016 a seguito di controlli congiunti con l’Agenzia delle Dogane su plichi sospetti provenienti dall’estero contenenti prodotti farmaceutici. Ne è emersa una rete di approvvigionamento e distribuzione al dettaglio di sostanze anabolizzanti e dopanti vietate destinate a frequentatori di palestre e addetti alla sicurezza presso locali di divertimento.

Lascia un Commento