Sant’Arsenio (SA) – Incontro su centrale a biomassa, tanti gli interrogativi posti

Tanta gente ed amministratori del Vallo di Diano erano presenti ieri sera a Sant’Arsenio all’incontro organizzato nell’aula magna dell’ITC sulla Centrale a Biomassa che la società Natural Energy vorrebbe realizzare nel territorio di Atena Lucana. Sono tanti però i punti interrogativi posti sul progetto dall’assemblea territoriale del Vallo di Diano di Cittadinanzattiva promotrice dell’incontro. Al tavolo dei relatori era seduto anche il sindaco di Atena Lucana, Annunziata, accusato di non aver concertato l’iniziativa della Centrale con il territorio e soprattutto con i comuni  confinanti. Tra i vari interventi il comune denominatore che renderebbe inaccettabile l’impianto per la produzione di energia elettrica con le biomasse, è rappresentato dalle dimensioni dell’impianto. Una centrale da 10megawatt di potenza elettrica e 49 megawatt di potenza termina è troppo grande per i bisogni di un territorio come Atena ed il Vallo di Diano. Inoltre stando agli interventi dei vari esperti è molto difficile alimentare una simile centrale con la sola biomassa disponibile nel raggio di 70 km così come prevede la normativa in materia. La biomassa quindi dovrebbe essere importata oppure l’impianto dovrebbe essere alimentato con altro materiale, di origine non agricola.

Lascia un Commento