Sant’Angelo a Fasanella, donna muore travolta da furgone

Annamaria Madaio, 78 anni, è deceduta sul colpo dopo essere stata travolta da un furgone mentre il conducente effettuava la retromarcia.

È successo nella tarda mattinata a Sant’Angelo a Fasanella, nella piazza dove si svolge mercato settimanale.

Il conducente del furgone della Planet Beverage dopo aver effettuato delle consegne nel fare retromarcia ed avvicinarsi all’ingresso del locale, ha investito la donna che stava attraversando la strada.  

Avvertito il forte impatto è sceso dal mezzo e resosi conto della tragica fatalità ha dato l’allarme.

Immediata la macchina dei soccorsi. Sul posto sono giunti il 118 di Bellosguardo, i vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina e i carabinieri della locale stazione per i rilievi del caso e una prima ricostruzione dei fatti.

La vittima è rimasta per molte ore a terra sotto il furgone in attesa del medico legale, nel mentre l’autista è stato condotto all’ospedale Luigi Curto di Polla per essere sottoposto agli esami tossicologici di rito ed interrogato nelle ore successive dai carabinieri.

Il corpo esanime è stato trasportato all’obitorio di Eboli per l’esame esterno effettuato dal medico legale.

Intanto gli inquirenti hanno già predisposto una informativa generica indirizzata alla competente procura della Repubblica che sarà chiamata a valutare l’eventuale iscrizione nel registro degli indagati del conducente del furgone.

Allo stato degli atti lo stesso non risulta indagato per l’ipotesi di omicidio colposo.

Lascia un Commento