SALERNO – Vuole far prostituire una connazionale e tenta di ucciderla, arrestato rumeno

Dovrà rispondere di tentato omicidio, rapina ed induzione alla prostituzione, un rumeno di 26 anni, residente a Roccapiemonte, arrestato dagli agenti della sezione volanti della questura di Salerno. L’uomo, che viveva da una decina di giorni con una connazionale di 31 anni la quale lavorava come badante a Salerno, voleva indurre la donna a prostituirsi. All’ennesimo rifiuto della 31enne, l’uomo l’ha picchiata e ha cercato addirittura di strangolarla; poi le ha sottratto la borsa con documenti e denaro, ed è fuggito. La donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale. Ne avrà per una decina di giorni. L’uomo invece è stato arrestato.

Lascia un Commento