SALERNO – Villani, il Cilento sede sede mondiale della dieta mediterranea

La dieta mediterranea sarà inserita nella lista dell’Unesco come patrimonio immateriale dell’umanità. Lo ha fatto sapere il presidente della Provincia di Salerno, Angelo Villani, che ha anche aggiunto che il Cilento è la sede di rappresentanza più idonea, considerato che tutto è partito proprio da questo territorio oltre 40 anni fa. Scoperta dal medico americano Ancel Keys, che per molti anni ha vissuto nel Cilento, la "dieta mediterranea" affonda le sue radici nella millenaria storia del Sud-Italia e del Cilento. Ecco perché il presidente Villani ha annunciato che non permetterà che la dieta mediterranea venga scippata a Salerno ed alla sua provincia. Questa sua posizione Villani la esporrà domenica prossima al sottosegretario alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Antonio Buonfiglio durante il talk show “Dieta Mediterranea, un patrimonio dell’umanità” organizzato nell’ambito della V edizione della Borsa Verde dei Territori Rurali Europei.

Lascia un Commento