SALERNO – Sgominata una banda specializzata in furti di gru e auto di lusso

Sgominata dalla Guardia di Finanza un’organizzazione specializzata nel furto su commissione di autogru, macchinari speciali, ma anche auto di lusso, che operava fra il porto di Salerno, la Tunisia, la Libia e la Siria. Il giro d’affari è stato stimato in circa 5 milioni di euro. Le indagini durate  un anno, vedono come vittime del giro una ventina di ditte in tutta Italia. Sette le persone ritenute responsabili del giro, fra le quali uno spedizioniere operante al porto di Salerno, 37enne accusato di riciclaggio a cui è stato notificato l’obbligo di dimora. A capo dell’organizzazione ci sarebbero Luciano Scalmato, 42 anni, di Prato; Fernando Buccilli, 49, di Chieti; e Roberto Piacentini, 46, di Roma. Ai tre uomini è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Gli altri componenti della banda sono: Daniele Di Battista, 28 anni, della provincia di Ascoli Piceno, ai domiciliari; Silvio Giannì, 61, pregiudicato, di Cologno Monzese, destinatario di obbligo di dimora. Per tutti l’accusa è di associazione a delinquere, truffa aggravata e appropriazione indebita.

Lascia un Commento