SALERNO – Sequestrati 171mila gratta e vinci falsi, una denuncia

171mila biglietti ‘Gratta e Vinci’ falsi sono stati sequestrati dai carabinieri del reparto operativo di Salerno. I tagliando sono stati rinvenuti dai militari nel corso di una perquisizione presso l’abitazione di un pregiudicato di 49 anni, che è stato denunciato. I gratta e vinci falsi sarebbero stati venduti ad edicole, bar e tabaccai della città di Salerno, fruttando, secondo una prima stima, un guadagno di circa il 50% sull’incasso ricavato. Tutto ai danni dell’ignaro cliente che avrebbe acquistato un biglietto che mai gli avrebbe consentito una vincita. I carabinieri nell’abitazione del denunciato hanno sequestrato anche un computer e altro materiale informatico utilizzato per la riproduzione e la stampa dei tagliandi. Il valore della merce sequestrata supera i 400mila euro.

 

 

Lascia un Commento