SALERNO – Sequestrate 6 cave e beni oltre 50 milioni di euro

Sei aree di cava su una superficie di circa 300 ettari sono state sottoposte a sequestro preventivo d’urgenza nel territorio del comune di Montecorvino Pugliano (Salerno) dai Carabinieri del Noe su disposizione del pm della Procura della Repubblica di Salerno, Angelo Frattini. Dalle prime ore di stamani i militari del nucleo operativo ecologico, coadiuvati dai colleghi del comando provinciale di Salerno e del 7° e il nucleo di Pontecagnano (Salerno), stanno dando esecuzione ai provvedimenti. Otto le persone denunciate per aver svolto attività di coltivazione di cava in contrasto con il vigente strumento urbanistico. Si tratta di rappresentanti legali e gestori di fatto delle aziende operanti nel settore estrattivo. Sequestrati anche diversi impianti di frantumazione, numerose pale meccaniche ed autocarri per un valore complessivo di circa 50 milioni di euro.

Lascia un Commento