SALERNO – Rinchiude la madre in una stanza per estorcerle denaro, arrestato

Ha rinchiuso in una stanza la madre, costretta su una sedia a rotelle e la badante che si prende cura di lei, e dopo averle minacciate con un coltello, ha cominciato a sfasciare i mobili di casa alla ricerca di soldi. È accaduto ieri a Salerno. Autore della vicenda è Ugo Iannelli, di 43 anni, che è stato arrestato in flagranza di reato, per tentata estorsione. L’uomo, noto per i suoi problemi di alcol e droga, ieri si è presentato a casa della madre, una 72enne, per chiederle per l’ennesima volta, soldi. Probabilmente non era la prima volta che il 43enne usava violenza contro la madre. Allertati da un vicino, sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti, che per entrare nell’appartamento hanno dovuto sfondare la porta. Iannelli è stato sorpreso dagli agenti mentre distruggeva i mobili di casa, ed è stato quindi arrestato.

Lascia un Commento