SALERNO – Regolarizzazione di colf e badanti

Sono più di 7mila le bandanti e le colf irregolari che a Salerno e provincia potrebbero essere regolarizzate attraverso la procedura di emersione prevista dal governo. La stima è del presidente provinciale dell’Inps di Salerno, Lucio Corinaldesi che ai nostri microfoni ha tracciato il possibile quadro della situazione con l’irregolare tipo che è interessato dalla regolarizzazione. I datori di lavoro che devono regolarizzare colf e badante possono pagare il contributo di 500 euro per ciascun lavoratore utilizzando l’apposito modello F24 ed inviare poi, la domanda di regolarizzazione a partire dal primo settembre. I modelli per i versamenti sono reperibili presso le banche ed uffici postali e sui siti internet dell’Agenzia delle Entrate, del ministero del lavoro, dell’Interno e dell’Inps. La regolarizzazione dall1 al 30 settembre avverrà per via telematica per evitare le file agli sportelli. Nei prossimi giorni in aiuto dei datori di lavoro per compilare la documentazione necessaria arriverà anche dai servizi sociali dei comuni. Lunedì prossimo il ministro dell’Interno Maroni firmerà con il presidente dell’Anci, Sergio Chiamparino, un’apposita intesa.

Lascia un Commento