SALERNO – Proteste scuola, I Cobas rispondono alla CISL

"Non accettiamo lezioni dalla Cisl Scuola di Salerno su come, dove e con chi, secondo la teoria della segretaria provinciale, bisognerebbe protestare". Rispondono duramente i Cobas della Scuola alle critiche avanzate ieri dalla Cisl di settore sulle proteste organizzate in questi giorni dai Comitati dei precari a Salerno. Nella lettera, si legge ancora che "è evidente che dopo anni di concertazioni e di compromissioni  la Cisl ha smarrito la strada delle lotte, se mai l’ha imbroccata perché non  lo ricordiamo. E oggi, mentre sui nostri territori si sta concretizzando l’attacco finale alla scuola pubblica attraverso un licenziamento di massa di docenti e ATA, ancora dobbiamo sopportare che un sindacato, RESPONSABILE DI TALE SCEMPIO, ci indichi la via della salvezza  e ci suggerisca implicitamente di toglierci dai piedi". I rappresentanti dei Cobas hanno poi precisato che intendono autorappresentarsi e non delegare a nessuno la difesa dei propri diritti e vite. Intanto il comitato precari ha deciso per questa mattina un presidio nei pressi della sede della Provincia a Salerno e nel pomeriggio, dalle 16, un incontro con il Segretario nazionale del Pd Franceschini a Salerno nell’ambito del tour in vista del Congresso.

Una risposta

  1. felice sortino 03/09/2009

Lascia un Commento