SALERNO – PDL: La carovana di Cirielli

Sta girando, come una trottola, per tutta la provincia di Salerno, alla ricerca di candidati validi dove è difficile trovarli, ma anche per scegliere tra i migliori dove l’offerta è cospicua. Il commissario provinciale di Forza Italia Alberico Gambino, nell’arco di una sola giornata, riesce a toccare gli estremi della provincia: dall’agro al Golfo di Policastro, perché questo è il momento cruciale, quello piu’ importante. Dalla scelta dei candidati al consiglio provinciale (e questo è un fatto abbastanza evidente) dipende anche il risultato della campagna elettorale, perché il sistema di voto che non prevede il voto disgiunto impone anche una profonda riflessione sulla indicazione dei 36 aspiranti consiglieri.
IO NON SONO CANDIDATO – Al momento, tiene a ribadire lo stesso Gambino “non sono candidato al consiglio provinciale, anche perché nel mio collegio, quello di Pagani, chiunque rappresenterà il PDL sarà capace di vincere ottenendo risultati importanti”. Una prima notizia che sembra smentire le numerose richieste giunte al commissario provinciale di Forza Italia negli ultimi giorni, che insistevano per una sua discesa in campo.
ALMENO 4 LISTE – Gambino, però, annuncia anche alcune novità sul fronte delle liste che sosterranno la corsa verso Palazzo sant’Agostino di Edmondo Cirielli. Ovviamente lista unica per il Popolo della Libertà, ma accanto ci saranno due liste di ispirazione squisitamente politica: la prima legata a Forza Italia e la seconda ad Alleanza Nazionale. Insomma i nostalgici dei simboli dei partiti del centro destra troveranno modo di poter esprimere il loro voto. Poi la quarta lista che metterà insieme, con un attento gioco di equilibrio politico, i rappresentanti del Nuovo Psi, ma anche quelli della Destra e gli esponenti del movimento della Santanchè.

tratto da www.agendapolitica.it

Lascia un Commento