SALERNO – Operazione della Dia, 10 arresti per estorsione

Smantellata all’alba una presunta organizzazione criminale accusata di essere dedita ad estorsioni ai danni di imprenditori salernitani. Personale della Direzione investigativa antimafia di Salerno, ha eseguito 10 ordinanze di custodia cautelare in carcere tra le province di Salerno e Bari. Tra le persone arrestate figura Luigi Maisto, 52 anni di Salerno, ritenuto un personaggio storicamente legato alla criminalità organizzata operante nel capoluogo salernitano fin dagli anni ’70, quando era affiliato alla nuova camorra organizzata, di Raffaele Cutolo. L’uomo da tempo si era trasferito in provincia di Bari, senza mai rinunciare, secondo gli investigatori, ai rapporti con le organizzazioni criminali salernitane. A due degli arrestati, inoltre, viene contestato anche il reato di tentato omicidio ai danni di personale della Dia per avere esploso al loro indirizzo alcuni colpi di arma da fuoco. Tra le persone finite in carcere questa mattina figura anche un collaboratore di giustizia.

Lascia un Commento