SALERNO – Olio contraffatto. Coinvolto un uomo di Sassano

E’ un 57enne di Sassano, l’uomo del Vallo di Diano arrestato insieme ad altre 38 persone nel corso dell’operazione dei Carabinieri del Nas di Bari che ieri hanno sgominato una presunta organizzazione malavitosa con base a Cerignola che commercializzava in Italia e all’estero olio sofisticato. L’etichetta indicava olio extravergine di oliva, ma la ditta di provenienza non esisteva e nella bottiglia c’era olio di semi di soia, anche geneticamente modificata, o anche di girasole, addizionato con betacarotene e clorofilla industriale. Il prodotto, accompagnato da falsi documenti commerciali e di trasporto, veniva piazzato sui mercati nazionale ed estero. I Carabinieri hanno arrestato le 39 persone, e sequestrato sette oleifici, oltre 25.000 litri di olio, 15.000 lattine vuote, 33.000 etichette di ditte inesistenti, 2.800 bottiglie da un litro di olio e 250 chili di clorofilla.

Lascia un Commento