SALERNO – Non andavano a scuola ma in sala giochi, individuati dai vigili

Oltre cento studenti, tutti minorenni, che evadevano l’obbligo scolastico per ritrovarsi in alcune sale da gioco, sono stati individuati a Salerno, dai carabinieri del comando provinciale assieme agli agenti della Polizia Municipale del capoluogo. Gli studenti sono stati accompagnati nella sede dell’Arma e poi affidati ai ignari genitori. L’operazione è partita da alcune segnalazioni giunte da genitori e capi di istituti scolastici. Sono in corso indagini per vagliare la posizione dei gestori delle sale da gioco.

Una risposta

  1. FRANCO 18/11/2008

Lascia un Commento