SALERNO – Litigio tra vicini di casa con accoltellamento

E’ sfociato nel sangue un litigio fra vicini di casa a Salerno. L’episodio che ha coinvolto due uomini è avvenuto nel centro storico del capoluogo nei pressi di piazzetta Matteo D’Aiello, dove sono intervenuti i militari del reparto operativo del comando provinciale di Salerno in seguito ad una segnalazione di un’aggressione a mano armata. Sul posto i militari hanno trovato un uomo di 42 anni ferito in più parti del corpo con un’arma da taglio. Sarebbe stato aggredito e colpito dal vicino di casa, un 49enne, che è anche il suo proprietario di casa. I due avrebbero litigato dopo che la vittima ha ricevuto l’ordine di lasciare l’appartamento. Dalle parole, ai fatti e poi al coltello estratto dal 49enne e che ha usato contro l’inquilino. La vittima ha riportato ferite non gravi, mentre l’aggressore dovrà rispondere di tentato omicidio e porto abusivo di arma da taglio.

Lascia un Commento