SALERNO – La ricetta del Presidente Villani

E’ pur sempre un medico, anche se prestato al mondo dell’imprenditoria e della politica, ed è quindi in grado di auto prescriversi una ricetta in grado di portarlo, in buona salute, fino all’appuntamento con le elezioni del giugno 2009. Angelo Villani, Presidente in carica della Provincia di Salerno, da oggi è ufficialmente candidato alla conferma alla poltrona piu’ importante di Palazzo Sant’Agostino.
COALIZIONE – Dai Verdi a Rifondazione Comunista, dall’Udeur allo Sdi, dal Partito dei Comunisti Italiani alla Sinistra Democratica per finire al Partito Democratico. Coalizione ampia e compatta quella che, questa mattina, in una gremitissima sala del Bar Vittoria di Salerno, ha salutato la presentazione della candidatura di Angelo Villani. Il PD, il partito del Presidente, rompe gli indugi ed anche le ultime componenti restie a sostenere Villani hanno deciso di cambiare rotta. E così, questa mattina, ha sorpreso, e non poco, l’arrivo in sala del vice presidente della Giunta Regionale Antonio Valiante che, negli ultimi mesi, non era certo stato morbido nei confronti del presidente della provincia.
LISTE CIVICHE – Ci sono ma non se ne parla ancora. Pare chiaro che, in questo delicato momento, la strategia consigli di evitare fughe in avanti, anche perché molti dei possibili candidati nelle cosiddette “Liste del Presidente” sono esponenti del centro destra, pronti a lasciare lo schieramento per passare dalla parte di Villani.
PROGRAMMA CONDIVISO – L’idea nuova, per la campagna elettorale 2009, è quella di utilizzare i canali moderni della comunicazione. E così per partecipare alla redazione del programma elettorale, ma soprattutto per fornire suggerimenti, ci sarà un apposito sito internet al quale Villani ed il suo staff potranno attingere per completare il progetto politico da sottoporre agli elettori salernitani.

tratto da www.agendapolitica.it

Lascia un Commento