SALERNO – Inaugurate le residenze universitarie

Inaugurate stamani le residenze del Campus dell’Università di Salerno a Fisciano. Si tratta di 282 unità abitative costate 15 milioni e 500 mila euro, cofinanziate dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università, dalla Regione Campania e dall’Ateneo di Salerno. Al taglio del nastro erano presenti tra gli altri, il Rettore Raimondo Pasquino, il vice presidente della giunta regionale della Campania, Antonio Valiante, il direttore generale del MIUR, Olimpia Marcellini e numerose autorità della Provincia di Salerno. "E’ un’opera – ha detto Pasquino – realizzata in poco più di cinque anni. La filosofia alla base delle residenze è quella di consentire agli studenti di vivere l’Università in modo nuovo. Non più in contesti spersonalizzati, ma di unire alla crescita formativa la costruzione di un percorso di sviluppo personale all’insegna dei principi dell’ autonomia e della responsabilità, in modo da costruire vere e proprie comunità studentesche". Le 282 unità abitative dispongono di 210 posti letto in stanza singola, 11 sono invece le stanze destinate agli utenti con disabilità fisica o sensoriale, e 72 in 24 miniappartamenti per altra utenza. Soddisfatto il presidente della giunta regionale Antonio Valiante che ha visitato le nuove residenze. "E’ un ulteriore fiore all’occhiello – ha detto – per l’Ateneo salernitano". Il bando delle residenze universitarie sarà pubblicato il prossimo giugno.

Lascia un Commento