SALERNO – Gallozzi:istituzioni assenti di fronte alla crisi

Da gennaio a maggio di quest’anno le aziende salernitane iscritte a Confindustria che hanno fatto ricorso all’ammortizzatore sociale ordinario sono aumentate del 500% ed il numero di lavoratori in cassa integrazione ordinaria è aumentato del 900%. Nel solo mese di maggio sono 1381 i dipendenti delle imprese sospesi dal lavoro. I dati sono stati resi noti dal presidente di Confindustria Salerno, Agostino Gallozzi durante un’assemblea ordinaria dei soci dell’associazione industriali. La crisi fa sentire adesso i suoi effetti più pesanti e le istituzioni sono assenti, ha sottolineato Gallozzi. “Sono caduti nel vuoto gli appelli alla responsabilità e alla condivisione degli obiettivi. Le banche, ha aggiunto il leader provinciale di Confindustria, sono distanti dalle esigenze quotidiane soprattutto delle piccole aziende”.

Lascia un Commento