SALERNO – Finge col convivente di essere stata rapina, denunciata

Ha finto col convivente di essere stata rapita da uno sconosciuto e rinchiusa in una stanza buia. Protagonista della vicenda una donna salernitana di 35 anni, denunciata dai Poliziotti di Salerno per simulazione di reato. Tutto è iniziato quando la donna ha lasciato l’abitazione che a Roma divideva con il convivente. L’uomo è quindi venuto a Salerno per cercarla presso i suoi genitori. Qui ha denunciato ai poliziotti di aver ricevuto una telefonata dalla 35enne che gli raccontava del rapimento. Avviate le indagini, gli agenti hanno scoperto che la donna si trovava in una cittadina della Germania, dove attualmente vivono i genitori. Successivamente, presso gli Uffici della Squadra Mobile di Salerno, la donna ha ammesso di essersi inventata la storia del sequestro per giustificare il suo allontanamento.

Lascia un Commento