SALERNO – Due rapine a distanza di pochi minuti l’una dall’altra

Due rapine si sono verificate nel fine settimana a Salerno, l’una a pochi minuti di distanza dall’altra. La prima rapina è stata messa a segno ai danni di una salumeria della frazione Cappelle. I malviventi, armati di pistola, hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale e sotto la minaccia dell’arma si sono fatti consegnare l’incasso, pari a circa 80 euro. Uno dei rapinatori, che aveva il volto coperto da una calza, ha perso la pistola usata per minacciare le vittime. Dai controlli è poi emerso che si trattava di una pistola giocattolo.
Una seconda rapina è avvenuta ai danni di una tabaccheria di via Roma. Il malvivente ha minacciato con una pistola il figlio del gestore della tabaccheria. Il colpo non è però riuscito, in quanto il ragazzo era in compagnia del padre, che uscito dal retrobottega, ha messo in fuga il rapinatore. Sui due episodi indaga la polizia anche grazie alle immagini delle telecamere.

Lascia un Commento