SALERNO – De Magistris. Pg Cassazione, Apicella ha violato i suoi doveri

Il procuratore capo di Salerno Luigi Apicella ha violato i suoi doveri di "correttezza, imparzialità e equilibrio". E’ quanto scrive fra le altre cose il procuratore generale della Cassazione, Vitaliano Esposito, nelle motivazioni in cui chiede al Csm, il trasferimento d’ufficio in via d‘urgenza del magistrato di Salerno. La richiesta si riferisce al sequestro del fascicolo Why not e le perquisizioni a carico dei colleghi di Catanzaro, provvedimenti adottati, secondo il PG della Cassazione, "in grave e inescusabile violazione di legge". Apicella, secondo il procuratore Generale della Cassazione, ha dimostrato la sua "inidoneità a svolgere le funzioni di dirigente con il prestigio e l’autorevolezza richiesti".

Lascia un Commento