SALERNO – De Luca incontra i cittadini di Rufoli

Ha cercato di rassicurare i circa 3-400 cittadini presenti nella chiesa di San Michele a Rufoli, il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, ieri, nel corso dell’incontro con la popolazione locale, dopo le proteste avanzate contro la decisione dell’amministrazione comunale di aprire una discarica nella località collinare di Rufoli. De Luca ha spiegato che la decisione è stata presa per dare una soluzione alla saturazione della discarica regionale di Serre, che dovrebbe riempirsi del tutto in estate. Con le alte temperature, ha spiegato il primo cittadino, potrebbe scoppiare un’epidemia se si dovessero accumulare rifiuti per strada. Un’alternativa all’eventuale sito di stoccaggio di Rufoli potrebbe essere l’ampliamento della discarica di Serre, dalle attuali 700mila tonnellate a un milione e 200mila tonnellate. La richiesta è stata già avanzata al commissariato per l’emergenza rifiuti, e se dovesse essere accolta, ha spiegato De Luca, Salerno avrebbe un’autonomia di un altro anno: il tempo per iniziare i lavori del termovalorizzatore e la raccolta differenziata.

Lascia un Commento