SALERNO – De Luca chiede scusa per il Crescent. Ma è solo una provocazione del comitato

“I’m sorry. Non pensavo che il Crescent fosse così brutto”
Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, invecchiato di 20 anni, che chiede scusa per il Crescent, sul modello dei manifesti affissi in questi giorni per le vie di Copenaghen e che ritraggono i grandi della Terra rammaricati per non aver fatto abbastanza per il clima. Così il “Comitato No Crescent” ha preso a prestito la campagna di Greenpeace per rilanciare sul proprio sito web, l’azione di contrasto al progetto degli edifici per l’area di Santa Teresa. Intanto però il comune procede comunque spedito e proprio nei giorni scorsi ha pubblicato il bando per l’asta pubblica del primo lotto funzionale del Crescent, e vanno avanti i lavori per la costruzione di piazza della Libertà e del parcheggio interrato, iniziato lo scorso mese di settembre. E per domani è prevista una conferenza stampa del sindaco nel cantiere del Crescent e in quello di Piazza della Libertà.

Una risposta

  1. carolina 08/12/2009

Lascia un Commento