SALERNO – Davanti la Corte d’Appello il tassista molestatore

E’ approdato oggi davanti la Corte di Appello di Salerno il caso del tassista di Campomarino condannato dalla Corte d’Appello di Campobasso a 2 anni ed 8 mesi per violenza sessuale ai danni di una disabile. L’uomo si era visto annullare la sentenza dalla Corte di Cassazione che aveva deciso anche il rinvio ad altra sede del processo a suo carico, iniziato oggi nel Palazzo di Giustizia salernitano. Il tassista era stato denunciato dai familiari della diversamente abile. Per diverso tempo, secondo l’accusa, l’uomo avrebbe abusato sessualmente della ragazza il mattino, durante il tragitto verso la scuola. La disabile veniva scortata dal tassista in classe che, però, le dedicava "attenzioni particolari" prima delle lezioni.

Lascia un Commento