SALERNO – Arrestati presunti responsabili dell’omicidio del marocchino ad Eboli

Sono stati arrestati due presunti responsabili dell’omicidio del cittadino marocchino trovato morto lunedì mattina sulla litoranea Campolongo di Eboli, ucciso da una serie di coltellate alla schiena. Si tratta di due ucraini di 26 e 27 anni, arrestati dai carabinieri della compagnia di Eboli e del Comando Provinciale di Salerno. I militari, nella notte, hanno fatto irruzione nell’abitazione dei due ucraini, e li hanno trovati in possesso di una pistola e di tre coltelli, di cui due intrisi ancora di sangue. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno.

Lascia un Commento