SALERNO – Aggressione a Berlusconi. Alfano preoccupato

Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, a Salerno dove è giunto questo pomeriggio per partecipare alla tappa di  “Governoincontra” si dice "molto preoccupato" per quanto successo ieri a Milano al premier Berlusconi. "Il fatto non può essere derubricato al gesto di un folle – ha detto il ministro – è un questione più complessa". Alfano spiega di essere preoccupato “perché troppo spesso in questi mesi si è fatta passare l’idea che lo scontro con Berlusconi fosse lo scontro del bene contro il male, anzi della virtù contro il vizio”. Secondo il guardasigilli, si corre il rischio che qualcuno, come è successo ieri a Milano si senta l’angelo vendicatore che incarna il bene pensando di uccidere il male. Al cinema-teatro Augusteo di Salerno sono presenti solo quattro ministri rispetto agli otto previsti proprio per quel che è accaduto ieri a Milano. All’arrivo dei rappresentanti del Governo, i manifestanti aderenti alla Federazione nazionale delle rappresentanze sindacali di base Rdb-Cub, hanno urlato buffoni.

Lascia un Commento