SALERNITANA – Un altro Merino in ritiro

Di Napoli e Soddimo, ma anche Ivan Merino. Sì, con la squadra c’è anche il fratellino di Roberto, idolo dell’Arechi. E’ un terzino sinistro, ha 25 anni, e sarà in prova per qualche giorno agli ordini di Brini che, a quanto pare, ha bocciato i brasiliani Thiago ed Oprey. Re Artù, intanto, aspetta novità sul suo futuro. Ha un anno di contratto a 500 mila euro, cifra fuori portata per la Salernitana ma anche per le società che si sono interessate a lui. La trattativa che dovrà portare al suo addio non è facile anche perchè i rapporti con Lombardi si sono incrinati e questo non aiuta. Due mesi fa, Di Napoli sarebbe potuto passare al Siena, ma il mancato accordo tra i club sulla risoluzione della comproprietà fece saltare l’operazione. Tra le pretendenti nessuna ha fatto l’offerta giusta. Il Vicenza ha anche proposto uno scambio con Serafini che la Salernitana ha rifiutato, la Reggina ha altri obiettivi. Potrebbero rientrare in corsa anche Frosinone e Padova, ma non si annunciano tempi brevi per risolvere la telenovela estiva. L’altra è quella che vede protagonista Carmine Coppola. Il centrocampista ha per ora scartato l’ipotesi Potenza e non ha trovato l’accordo neanche con l’Arezzo che chiedeva alla Salernitana una robusta compartecipazione sull’ingaggio. Dopo le visite mediche, Coppola salirà in ritiro e da domani si allenerà con il gruppo che a breve potrebbero salutare Cammarata, destinato alla Pro Vasto, ma anche Fragiello e Sabatino. In ritiro lo staff medico sta valutando le condizioni fisiche di Peccarisi, ma è chiaro che, a prescindere da tutto, Brini attenda un altro innesto nel reparto arretrato. L’idea è quella di ingaggiare un terzino sinistro per poter sfruttare al centro Kyriazis. Oltre a Merino junior, si valutano altre piste. Non è escluso che nei prossimi giorni arrivino altri giocatori stranieri in prova, tuttavia le piste italiane hanno sempre una certa consistenza. Bonetto ha preso tempo, Rullo e Balestri sono stati proposti e restano sotto osservazione, potrebbe interessare il portoghese della Roma Antunes. Il Pescara ha fatto un sondaggio per Luca Fusco, ma la Salernitana non ha alcuna intenzione di privarsi del suo capitano con cui, tra qualche settimana, si discuterà del rinnovo del contratto. Rinnovo che resta un tema di stretta attualità per Manolo Pestrin. Il centrocampista romano ha un ingaggio elevato e per questo la società vorrebbe convincerlo ad accettare una riduzione in cambio di un allungamento dell’accordo. Le trattative con gli agenti di Pestrin proseguono. La sensazione è che non si dovrà attendere molto per scrivere la parola fine in un senso o nell’altro.

Lascia un Commento