Salernitana sconfitta dal Carpi. Finisce 1-0

L’ennesimo svarione difensivo condanna la Salernitana alla prima sconfitta stagionale: al Cabassi di Carpi i padroni di casa si impongono per 1 a 0 grazie a un goal, al 35′ del primo tempo, del numero nove Malcore, lanciato a rete e dimenticato dalla retroguardia granata.

Eppure la Salernitana, così come con la Ternana, non demerita sul piano del gioco e delle occasioni prodotte: solo nel primo tempo, prima di passare in svantaggio, la squadra guidata da Alberto Bollini sfiora il vantaggio con Gatto, Odjer e Minala. Poi, l’unica azione dei padroni di casa e il goal del vantaggio.

Nella ripresa Bollini manda in campo Rodriguez e Sprocati al posto di Ricci e Rossi, per un 4-2-4 dal chiarissimo intento offensivo. I granata vanno subito vicini al pari con Perico, che al 3′ di testa, su calcio d’angolo, colpisce il palo.

Al 12′ è invece il Carpi a sfiorare il raddoppio, prima con Mbakogu (colpo di testa respinto da Radunovic) poi con Malcore (tiro alto).

Al 18′ è Rodriguez a divorarsi l’1 a 1, così come prima Malcore poi Mbakogu si divorano il 2 a 0.

Ancora una occasione per la Salernitana al 44′, ma Gatto non riesce a concretizzare un traversone di Pucino.

Finisce 1 a 0, granata ancora a secco di vittorie, Carpi a punteggio pieno. Eppure la Salernitana non ha demeritato.

Lascia un Commento