SALERNITANA – Difesa blindata

Gianluca Grassadonia è un uomo di parola. Nel giorno della sua investitura ufficiale aveva detto, in maniera chiara ed esplicita, che la Salernitana, quella che dovrebbe andare a caccia di una salvezza che oggi avrebbe del miracoloso, deve giocare con quattro difensori, due attaccanti ed un centrocampo capace di adattarsi alle situazioni, alla contingenze. Insomma certezze per difesa ed attacco, dubbi per il reparto mediano quello che, in generale, in pura teoria, offre le maggiori soluzioni almeno dal punto di vista quantitativo. Dichiarazione autentica, genuina, perchè per dipanare anche l’ultimo dubbio, per decidere in maniera definitiva copione e interpreti per la gara di Padova, Gianluca Grassadonia aveva bisogno di tempo e allenamenti. Detto fatto anche se, come è giusto che sia, la scelta definitiva il neo tecnico della Salernitana si è guardato bene dall’ufficializzarla. Partiamo dalle certezze. Detto che in difesa giocheranno Galasso, Fusco, Stendardo e Bastrini insidiato dal giovane Agresta e che in attacco scoccherà l’ora di Ferraro che farà coppia con Fava, in mediana sono tre su quattro i giocatori certi di una maglia; Soligo, Jadid e Soddimo. Per la quarta lottano, o per meglio dire, hanno lottato: Tricarico, Pestrin, Carcuro e Pepe. Un poker di giocatori per un solo posto disponibile e attenzione all’appello mancano ancora Montervino, Cozza, Millesi, Statella e finanche Merino. Di qui il discorso relativo all’abbondanza di scelte per il reparto. Comunque. A Padova la lotta sembra però ristretta a tre giocatori in modo particolare: Tricarico, Pestrin e Carcuro. La sensazione, avvalorata anche dalle dichiarazioni rese al termine dell’allenamento di ieri è che Grassadonia intenda liberare Jadid da particolari compiti di interdizione pur mantenendolo al centro del reparto, affiancando a Soligo un altro mediano e tenendo Soddimo esterno alto a destra. Il giocatore in questione potrebbe essere il generoso Tricarico, soldatino diligente e puntuale che andrebbe a completare appunto con Soligo una linea Maginot a protezione della difesa.

Lascia un Commento