SALERNITANA – Ansia in casa granata, indagato Murolo

La bufera giudiziaria che ha colpito il patron del Siena, Giovanni Lombardi Stronati, rischia di avere serie ripercussioni anche sulla Salernitana. Tra gli indagati della procura di Roma, che da mesi stava passando al setaccio tutte le attività finanziarie di Lombardi Stronati, figurano infatti anche i nomi di Clodomiro e Vittorio Murolo, quest’ultimo vice presidente del club granata e socio forte di Antonio Lombardi. La notizia di reato assume maggiore rilevanza in quanto da settimane Vittorio Murolo e Giovanni Lombardi Stronati stavano pianificando insieme il mercato di riparazione dei due club (Siena e Salernitana) rimasti comunque fuori dall’attività investigativa degli inquirenti capitolini. Difatto la vicenda potrebbe comunque condizionare la vita societaria della Salernitana in quanto non è stato escluso per tutti gli indagati il sequestro cautelativo dei beni. Al riparo dalla bufera giudiziaria che ha colpito il suo vice presidente, la Salernitana prova comunque a concentrarsi sul campionato, su quella vittoria che i granata inseguono ormai da 8 gare. Un digiuno lunghissimo che ha fatto precipitare i granata in piena bagarre retrocessione. E domani arriva l’Ascoli, ultimo in classifica con Modena e Treviso, ma reduce dall’impresa della scorsa giornata di campionato, ovvero la vittoria sull’ex capolista Empoli.

Lascia un Commento