Sala Consilina (SA) – Sequestrati 1.200 chili di formaggi scaduti

Formaggi scaduti per un peso di 1.200 chili pronti per essere riciclati e poi venduti sono stati sequestrati da personale del Servizio Veterinario del Distretto di Sala Consilina-Polla dell’Asl Salerno 3, impegnato in una serie di controlli a tappeto in tutti gli stabilimenti di lavorazione di formaggi fusi nel Vallo di Diano. Sono stati effettuati dei prelievi che sono stati inviati per gli esami del caso all’Istituto Zooprofilattico di Salerno. La merce sequestrata sarà distrutta mentre i titolari di due stabilimenti dove sono stati rinvenuti i 12 quintali di formaggi scaduti, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. L’iniziativa odierna rientra nell’attività di controllo su tutti gli stabilimenti che lavorano prodotti derivati dal latte e destinati alla produzione di formaggi fusi destinati principalmente alle pizzerie.

Lascia un Commento