ROMA – Scienziati italiani scoprono un pianeta extragalattico

E’ stato scoperto da un gruppo di scienziati italiani, tra cui un docente dell’Università di Salerno, il primo pianeta extragalattico. Il pianeta, sei o sette volte più grande di Giove, si trova nella galassia di Andromeda, e ruota attorno a una piccola stella che è appena la metà del Sole. Lo ha individuato il gruppo italiano dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare presso l’Università del Salento, a Lecce. Finora sono stati scoperti circa 350 pianeti esterni al Sistema Solare, tutti interni della Via Lattea, ma questo è il primo esterno alla nostra galassia e si trova a circa mille anni luce dalla Terra. La scoperta si deve a Francesco De Paolis e Gabriele Ingrosso che, insieme a Sebastiano Calchi Novati, dell’università di Salerno, e a colleghi svizzeri, spagnoli e russi hanno individuato la presenza del pianeta sulla base di calcoli probabilistici. Non hanno quindi osservato direttamente il pianeta extra-galattico, ma ne hanno calcolato la probabile esistenza grazie a una tecnica chiamata "micro lente gravitazionale", prevista dalla teoria della relatività di Einstein.

Lascia un Commento