ROMA – De Magistris. Trasferimento per 7 magistrati di Salerno e Catanzaro

Trasferimento di sede e di funzione per 7 magistrati di Salerno e Catanzaro al centro dello scontro tra procure, e come ulteriore misura peggiorativa nei confronti del procuratore di Salerno, Luigi Apicella, di cui il procuratore generale della Cassazione ha già chiesto il trasferimento cautelare, la sua sospensione dalle funzioni e dallo stipendio. La richiesta, in via d’urgenza, è stata firmata dal ministro della Giustizia, Angelino Alfano, nella tarda serata di ieri e che sarà inviata alla sezione disciplinare del Csm, forse già domani. Oltre all’atto di incolpazione nei confronti del procuratore Apicella, gli altri magistrati di Salerno di cui Alfano chiede il trasferimento cautelare d’ufficio in via d’urgenza, sono i sostituti Gabriella Nuzzi e Dionigio Versani. I magistrati di Catanzaro colpiti dal provvedimento del Guardasigilli sono invece il procuratore generale Enzo Jannelli, i sostituti Alfredo Garbati, Domenico De Lorenzo e Salvatore Curcio. In questo modo, al termine di un’istruttoria avviata dal suo ispettorato, il ministro Alfano ha esercitato con pugno di ferro l’azione disciplinare, potere che condivide con il procuratore generale della Cassazione Vitaliano Esposito.

Lascia un Commento