ROMA – A Natale consumati 2,8 ml in cibi e bevande

Per il cenone della vigilia e il pranzo di Natale i 23 milioni di famiglie italiane hanno speso 2 miliardi e 800 milioni di euro in cibi e bevande consumati per nove italiani su dieci a casa con parenti o amici. E’ questo il bilancio stimato dalla Coldiretti per i tradizionali appuntamenti natalizi durante i quali, a fronte di una crescita dei menu tradizionali Made in Italy, si registra l’abbandono delle mode estere del passato. Sulle tavole italiane, secondo Coldiretti, in questo Natale 2009 meno caviale, ostriche, salmone e champagne e più bollito, cappelletti in brodo, pizze rustiche. Sembra dunque rafforzata la tendenza alla riscoperta del legame con i prodotti del territorio che si è espressa nella preparazione delle ricette del passato.

Lascia un Commento