REI, Reddito di Inclusione, a contrasto della povertà. Ascolta l’intervista

Il Reddito di inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà, condizionata alla valutazione della condizione economica.

I cittadini possono richiederlo presso il Comune di residenza o eventuali altri punti di accesso indicati dai Comuni.

Il REI si compone di due parti: un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica; un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa per il superamento della condizione di povertà, predisposto dai servizi sociali del Comune.

Dal 1° gennaio 2018, il REI ha sostituito il SIA (Sostegno per l’inclusione attiva) e l’ASDI (Assegno di disoccupazione).

A Pagani, nei giorni scorsi si è svolto un incontro, promosso dall’Azienda Consortile Agro Solidale, per fare il punto sul “reddito di inclusione”.

Per l’occasione abbiamo incontrato il direttore dell’azienda consortile, Porfidio Monda, che spiega nel dettaglio a chi è rivolto il Reddito di Inclusione

Porfidio Monda

Lascia un Commento