Rapina in un supermercato a Fisciano, colpo prima dell’apertura

 

Ingente il bottino di una rapina messa a segno in un supermercato ancora chiuso al pubblico a Fisciano.

Due malviventi, con il volto coperto e armati di pistola, come riporta il Mattino online, hanno minacciato il titolare del negozio costringendolo ad aprire la cassaforte. All’interno c’erano circa 40mila euro che i rapinatori si sono fatti consegnare fuggendo via.

I malviventi sembra che abbiano agito quasi a colpo sicuro sapendo della presenza della cassaforte e del denaro in essa contenuto. Su questi aspetti dovranno indagare i carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino.

I rapinatori sono entrati in azione quando il titolare era già dentro al lavoro per sistemare la merce prima dell’apertura. Hanno agito quando il titolare è uscito per andare al bar ed è poi rientrato nel supermercato da una porta sul retro. A questo punto è stato bloccato e minacciato dai malviventi che lo hanno costretto ad entrare e ad aprire la cassaforte. Presi i soldi si sono dileguati. A quel punto il titolare del supermercato di Fisciano ha fatto scattare l’allarme.

Lascia un Commento