POTENZA – Postiglione resta in carcere

Il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai legali di Giuseppe Postiglione, il presidente del Potenza calcio (Prima divisione, girone B) arrestato il 23 novembre scorso insieme ad altre otto persone nell’ambito di un’inchiesta su un’associazione per delinquere finalizzata alle scommesse illecite e ad altri reati. Inoltre il Tribunale del Riesame ha respinto le richieste di scarcerazione fatte dagli avvocati delle altre cinque persone che sono in carcere: Aldo Fanizzi, Antonio Cossidente, Pasquale Giuzio, Alessandro e Michele Scavone. Nei giorni scorsi il Riesame aveva accolto il ricorso presentato dai legali di Ettore Todaro, mentre era stata revocata la custodia cautelare in carcere per Cesare Montesano, che però è ancora detenuto per un’altra causa. Martedì prossimo, infine, vi sarà l’udienza al Tribunale del Riesame per il dirigente della Pro Vasto, Luca Evangelisti, che è agli arresti domiciliari.

Lascia un Commento