POTENZA – Pollino. Nel 2008 diminuita del 91% la superficie boschiva bruciana

Nel 2008 è diminuita del 91% la superficie boschiva bruciata nel Parco nazionale del Pollino, rispetto all’anno precedente. Un risultato raggiunto grazie ad un’azione ancora più efficiente del Corpo Forestale dello Stato, che ha impiegato più uomini e ha utilizzato un’operazione indicata "come buona pratica dal Wwf". Lo ha detto il presidente del Parco nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, nel corso dell’incontro di fine anno con i giornalisti. Tra le attività previste per il prossimo anno, c’è la realizzazione di una ventina di sentieri e l’adozione di strumenti di pianificazione.

Lascia un Commento