POTENZA – La daramic intende chiudere

La Daramic di Tito Scalo, stabilimento che produce componenti per batterie, ha confermato l’intenzione di cessare l’attività produttiva, pur proseguendo nelle opere di bonifica del sito. L’azienda lo ha reso noto con un documento inviato alla Regione Basilicata, a Confindustria e alle organizzazioni sindacali. Nel documento è specificato che le conseguenze del venir meno della fornitura con Johnson Controls Battery Group sono tali da impedire che la conduzione dello stabilimento possa avvenire nel rispetto degli standard minimi di equilibrio tra costi e ricavi. Nelle scorse settimane il gruppo industriale aveva comunicato la decisione di procedere con la mobilità, momentaneamente "sospesa" due giorni fa per valutare le proposte di Regione e sindacati.

 

 

Lascia un Commento