Positano (SA) – Minaccia l’ex convivente, arrestato per la seconda volta

Arrestato per la seconda volta in poco tempo un uomo di 50 anni di Positano in provincia di Salerno. L’uomo, lo scorso 1° luglio era stato arrestato una prima volta dai carabinieri della locale stazione per aver prima dato fuoco ai mobili di casa e poi per aver opposto resistenza ai militari, impugnando un fucile da pesca. Rimesso in libertà dalla magistratura di Salerno, in attesa di essere giudicato alla fine di settembre, ieri il 50 enne si è intrufolato in casa della sua ex, e le ha rivolto insulti e minacce, portandole anche via il cellulare. La donna ha subito chiamato i carabinieri che in poco tempo hanno rintracciato l’uomo e lo hanno arrestato. Deve rispondere del reato di stalking.

Lascia un Commento