Pellezzano, terremoto politico. Si dimettono gli assessori Morra e Murino

Terremoto politico al Comune di Pellezzano. Gli assessori Francesco Morra e Michele Murino hanno rassegnato le loro dimissioni mettendo in ginocchio la già traballante maggioranza del sindaco Pisapia.

Per i due assessori non non esistono più le condizioni per poter esercitare tranquillamente e in piena autonomia i propri compiti.

Hanno affidato le loro motivazioni ad una lettera in cui sottolineano di aver dato il massimo ma che “le difficoltà che interessano, da circa un anno, l’attuale maggioranza sono ormai evidenti a tutti” – così hanno scritto – “con le dimissioni del Presidente del Consiglio, di un Consigliere Comunale e del Capo Gruppo di Maggioranza”.

A ciò va aggiunta la situazione economica critica dell’ente e della società in house.

I due consiglieri di Pellezzano lamentano poi, da parte del sindaco, totale chiusura e indisponibilità a confrontarsi sulle varie problematiche.

“Riteniamo – così scrivono – che non esistano più i presupposti per un nostro impegno all’interno della giunta, anche in seguito alla nomina di fiducia da parte del sindaco di delegare alle competenze del GAL il consigliere comunale di opposizione Pasquale Giordano noto per le sue giravolte politiche, non tenendo minimamente conto dell’impegno concreto avuto fino ad oggi dell’Assessore Murino che si è dedicato alle attività del GAL”.

Per Morra e Murino quindi è venuto a mancare il rapporto fiduciario tra sindaco e assessori.

Lascia un Commento