Pellezzano (SA) – 12enne violentata, abortisce. Fermato un 23enne

Un 23enne, di Pellezzano, è stato fermato con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina di soli 12 anni. La ragazzina nei giorni scorsi, in preda a forti dolori all’addome, era stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Salerno dove i sanitari si sono accorti che stava avendo un aborto spontaneo. I medici hanno stabilito che la ragazzina era al quinto mese di gravidanza. Le indagini, come racconta questa mattina un quotidiano locale, partite immediatamente, hanno portato al fermo del giovane, figlio del convivente della madre della 12enne. Per gli inquirenti l’episodio è maturato in un ambiente familiare molto degradato: la 12enne vive in pochi metri quadrati con la madre, i fratellini, il convivente della madre e il figlio di quest’ultimo già reduce da un matrimonio fallito. Secondo una ricostruzione, la 12enne e il 23enne dormivano nella stessa stanza. La ragazzina è stata trasferita in una comunità in provincia di Salerno, dove verrà seguita e assistita psicologicamente.

Lascia un Commento