Pagani, due condanne per l’omicidio di Gorizia Coppola

Quattordici anni di carcere per Gennaro Avitabile e 16 anni a Luigi Femiano. I due giovani di Pagani sono stati condannati dal Gup del Tribunale di Nocera Inferiore poichè accusati dell’omicidio di Gorizia Coppola, 44enne di Nocera Inferiore.

Il giudice Paolo Valiante ha deciso una pena minore per Avitabile in quanto avrebbe solo assistito  all’omicidio, mentre Femiano sarebbe stato l’autore materiale. Per l’omicidio fu utilizzato un coltello.  La sentenza è giunta ieri al termine del processo con rito abbreviato.

I fatti si svolsero nella notte il 2 e il 3 maggio 2017, in via Mangioni a Pagani, nei pressi del mercato ortofrutticolo. I due ragazzi avevano proposto alla donna un rapporto sessuale senza però pagare. Lei si era rifiutata, costringendo i due a tornare a casa.

Dopo pochi metri però tornarono indietro per spaventarla, proponendo ancora di consumare un rapporto sessuale senza pagare. Gorizia Coppola rifiutò nuovamente, probabilmente apostrofandoli con quale battuta. Fu allora che Femiano, ricevendo un lungo coltello da Avitabile, colpì la donna nella regione del basso sterno. La 44enne morì dissanguata, nonostante i soccorsi. L’arma del delitto fu ritrovata in un giardino che costeggiava il convento di Sant’Anna, a Pagani.

Lascia un Commento