Omicidio Rizzo-Ambra a Nocera Superiore, ergastolo confermato per Nobile Izzo

Ergastolo confermato anche in Appello per il tappezziere Nobile Izzo, 52 anni, originario di Cava de’ Tirreni, a processo per il duplice omicidio a Nocera Superiore delle prostitute Santina Rizzo e Maria Ambra.

La sentenza della Corte d’Assise d’Appello ha rigettato l’ipotesi che l’uomo potesse essere incapace di intendere e di volere.

Santina Rizzo fu uccisa il 13 febbraio 2010, mentre Maria Ambra il 30 maggio 2014.

Nobile Izzo, stando alle indagini, non ha mai confessato i due omicidi ma confermato la presenza con le due donne, nei giorni in cui sono state assassinate. Ad incastrare il tappezziere sono state le tracce di Dna trovate sui luoghi del delitto.

Lascia un Commento