Olevano s.t. (SA) – Parte dal salernitano il progetto per la banda larga

Parte dalla provincia di Salerno il progetto di Vodafone Italia per contribuire alla riduzione del digital divide, che penalizza i territori che non hanno accesso alle nuove tecnologie di telecomunicazione. L’obiettivo è quello di portare internet anche nei Comuni più isolati attraverso la banda larga mobile. Il piano prevede infatti la copertura nel 2009 di un Comune al mese, ognuno in una diversa regione del Paese. La prima tappa è Olevano sul Tusciano, in provincia di Salerno. L’obiettivo di Vodafone è di dare un utile contributo a ridurre il divario digitale e un esempio di cosa è possibile fare sfruttando le potenzialità offerte dalle infrastrutture di accesso radio. In tre anni, con un investimento stimabile in meno di 500 milioni di euro, eventualmente condividendo le infrastrutture tra operatori, sarebbe possibile ridurre all’1% la popolazione italiana non raggiunta dalla banda larga. In Italia l’8% della popolazione non ha una connessione veloce ad internet e il nostro Paese è 14mo nella classifica sull’accesso al web tra i 19 paesi OCSE ed ha appena 147 utenti di banda larga ogni mille abitanti. "Grazie alla Banda Larga Mobile – ha detto il Sindaco, Adriano Ciancio – Olevano sul Tusciano non sarà più un comune con il problema del digital divide.

 

Lascia un Commento