Nocera I. (SA) – Varie operazioni dei carabinieri nell’agro nocerino

A Nocera Inferiore, i Carabinieri hanno denunciato 7 persone nel corso di controlli compiuti sul territorio. Una donna deve rispondere di danneggiamento aggravato, in quanto, durante una lite scoppiata per futili motivi, ha danneggiato l’autovettura di un 62enne. Un uomo è stato invece denunciato per minaccia aggravata, in quanto, nel corso di una lite, ha minacciato un condomino brandendo un fucile da caccia regolarmente detenuto. Una donna di 41 anni deve rispondere del reato di spari in luogo pubblico. La donna è stata sorpresa in via Petrosino, mentre sparava con una pistola a salve, che è stata sottoposta a sequestro. Un altro giovane è stato denunciato per ricettazione, mentre altri due per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Controlli antidroga sono stati eseguiti ad Angri dai carabinieri della locale Stazione, che hanno segnalato 5 persone e sequestrato tre grammi di hashish e uno di Marijuana. Nel corso del servizio, i militari hanno deferito un uomo di 44 anni per guida in stato di ebbrezza, sottoponendo a sequestro l’auto sulla quale viaggiava. Un uomo di 46 anni è stato invece deferito per simulazione di reato, in quanto ha denunciato il furto della propria autovettura, mai avvenuto, per dirimere una controversia civile con un’altra persona, relativa alla compravendita del veicolo.

A Cava dei Tirreni i militari hanno segnalato sei giovani del luogo quali assuntori e hanno sottoposto a sequestro 3 grammi di Hashish e 5 di Marijuana.

Devono rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Salvatore PIROZZI pluripregiudicato di 27 anni, e un giovane di 20 anni denunciato, dai carabinieri di Nocera Inferiore, nel corso di un controllo all’altezza dello svincolo della A3. I due, intercettati e bloccati a bordo di una Fiat Punto, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di 22 grammi di Marijuana, sottoposti a sequestro.

I militari, inoltre, hanno deferito 5 persone per vari reati: falsità materiale commessa dal privato, violazione degli obblighi imposti, guida senza patente, impiego di minori nell’accattonaggio, e ricettazione.

 

 

Lascia un Commento