Nocera I. (SA) – Vari interventi dei carabinieri, arresti e denunce

Un pregiudicato è stato arrestato a Nocera Superiore dai carabinieri, in flagranza di reato, per rissa. L’uomo, poco prima, in via Pucciano, nel corso di una rissa scoppiata per futili motivi, ha colpito all’avambraccio sinistro, con un’arma da punta, un altro uomo residente a Brienza. Il malcapitato, trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Nocera Inferiore, è stato giudicato guaribile in 8 giorni. Per lo stesso reato, sono stati denunciati altri due uomini residenti a Nocera Superiore.

 

Un cittadino bulgaro di 44 anni è stato arrestato a Scafati dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo è stato individuato e bloccato mentre era nella sua abitazione, a Boscoreale. Lo straniero con un coltello in pugno, a seguito di un litigio scaturito per futili motivi, ha colpito alla gola la propria convivente di 41 anni. La donna trasportata all’Ospedale di Scafati, è stata giudicata guaribile in 10 giorni. Dalla perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto il coltello utilizzato dall’uomo, ancora segnato da tracce di sangue, sottoposto a sequestro.

 

Deve rispondere di ricettazione e detenzione ai fini di lucro di cd e dvd contraffatti, un cittadino marocchino di 36 anni arrestato a Scafati dai carabinieri. L’uomo è stato sorpreso mentre esponeva per la vendita 430 tra CD e DVD, privi del marchio SIAE. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

 

A Nocera Inferiore ignoti, nel corso della notte tra sabato e domenica, hanno rotto il vetro di una vettura Fiat 600 parcheggiata in via Atzori e hanno cosparso l’interno di liquido infiammabile, appiccando poi il fuoco. Le fiamme, che hanno distrutto completamente gli interni dell’autovettura, sono state domate da una squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Sarno. Nel corso del sopralluogo eseguito dai Carabinieri è stata rinvenuta e sequestrata una tanica contenente liquido infiammabile.

Lascia un Commento