Nocera I. (SA) – Operazione Easy Money, sgominate bande che rubavano, clonavano e rivendevano auto

Rubavano autovetture e motociclette di grossa cilindrata nelle province di Napoli e di Salerno, rivendendole ad ignari acquirenti dopo aver contraffatto i telai, clonato le targhe e falsificato le documentazioni di guida. Due distinti gruppi criminali sono stati scoperti a Sarno dai Carabinieri della Compagnia di Nocera Inferiore che oggi hanno eseguito 18 ordinanze di custodia cautelare.  L’operazione denominata “Easy Money” è scaturita da indagini avviate nei primi mesi del 2008. I gruppi in alcuni casi restituivano le auto e le moto rubate ai proprietari, dietro pagamento di grosse somme di denaro. In un caso l’estorsione ha riguardato anche il furto di un raro pappagallo rubato da un’abitazione. I carabinieri hanno recuperato una decina di mezzi. Uno degli arrestati, nel corso di un controllo, mentre era a bordo di un Mercedes clonata, aveva esibito un tesserino dei carabinieri, risultato poi essere contraffatto.

Lascia un Commento