NAPOLI – Protesta lavoratori consorzi, a rischio posti di lavoro

4 discariche campane, tra cui il sito di trasferenza di Sardone, a Giffoni Valle Piana, sono ferme a causa della protesta, a Napoli, dei lavoratori degli ex consorzi di bacino, attualmente impiegati nei Consorzi provinciali come addetti alla raccolta differenziata e alle discariche. La protesta è stata decisa in seguito ad una sentenza del Consiglio di Stato che annulla due ordinanze del 2001, in base alle quali erano stati assunti a tempo indeterminato circa 2000 lavoratori. I dipendenti dei consorzi temono per il loro futuro e chiedono il mantenimento dei livelli occupazionali. Nel salernitano sarebbero 3 i posti di lavoro a rischio.

Lascia un Commento